Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
22 Ottobre 2017

Leggi e condividi
IL MAGAZINE


richiedi la newsletter settimanale

Naviga all'interno
di Periodico italiano magazine. Cerca gli articoli che più ti interessano
all'interno delle diverse sezioni

>>>


LA RIVISTA
L'archivio completo
di tutti i numeri
del magazine
richiedi la newsletter settimanale




LEGGI ANCHE
laici.it





  • di Serena Di Giovanni - sdigiovanni@periodicoitalianomagazine.it Kikito 'sogna l'America'

    Due grandi installazioni artistiche del francese JR hanno preso posto lungo la barriera d’acciaio che separa gli Stati Uniti dal Messico, richiamando l’attenzione sulle azioni del presidente Trump contro gli immigrati e, più in generale, sulle scelte di alcuni leader in ascesa, come il neoeletto cancelliere austriaco, Sebastian Kurz

    I muri, a volte, non dividono, bensì includono. E richiamano l’attenzione su alcune delicate questioni politiche e sociali del nostro tempo, come il fenomeno dell’immigrazione. E quanto di recente sta avvenendo a Tecate, uno dei 5 comuni dello stato messicano della bassa California. Qui, infatti, a partire dal settembre scorso, un bimbo gigantesco dai capelli scuri e gli occhi ‘incuriositi’ e vispi ha campeggiato per circa un mese sul muro che confina con la contea di San Diego. Le sue mani sembravano aggrapparsi al muro divisorio come quelle di un neonato sul corpo della madre, per sporgersi a osservare cosa si celi al di là dello ‘sbarramento’. Una installazione mobile dell’artista francese, classe 1983, JR, al secolo Jean René, intervenuto per la prima volta in Messico con questo progetto.

    Un lavoro fotografico di denuncia socio-culturale in dife sa delle donne vittime di maltrattamenti, sulla loro sensibilità e la nostra incapacità di individuare, senza ipocrisìe, quello ‘schermo’ formalista e reazionario che maschera la nostra coscienza collettiva

    Sergio_Battista.jpg

    ‘La voce delle donne: considerazioni al femminile riguardo alla violenza di genere’, edito da 'Cultura e dintorni', è stato presentato di recente al ‘Teatrocittà’ di Roma. Il volume nasce un anno fa da un’idea di Sergio Battista, fotografo e musicista in eugual misura e fa parte della collana ‘Fotografia e scrittura’,

    ‘Ce n'est qu'un début’ è la traduzione francese della prima mostra in Italia dedicata al 'sessantotto' inaugurata lo scorso 3 ottobre presso la Galleria nazionale d'Arte moderna e contemporanea: un modo per ripercorrere, dopo mezzo secolo, un momento di grandissima vivacità culturale, visitabile sino al 14 gennaio 2018
    Gli ultimi due taccuini del maestro del simbolismo, Paul Verlaine, rimasti inediti, finalmente anche in Italia grazie a un'operazione editoriale ben riuscita
    Al Vittoriale degli Italiani rivive il tormentato rapporto tra il ‘Vate’, Gabriele D'Annunzio ed Eleonora Duse, attraverso l'interessante formula di coniugiazione tra rappresentazione scenica e riflessione storica, applicata da anni e con successo dalla compagnia 'teatrOrtaet'



    Teatro della Cometa

    Fiore di cactus
    Il teatro capitolino della Cometa ha aperto la propria stagione 2017/2018 con questo testo di Pierre Barillet e Jean-Pierre Grédy, a sua volta ispirato a una pièce di Abe Burrows, per la regia di Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese Leggi l'articolo

    http://www.autopezzistore.it/

    Ladieswear 728x90

    Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
    Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
    EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale