Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
15 Luglio 2020

A Roma la prima scuola smog free

di Michela Zanarella
Condividi
A Roma la prima scuola smog free

Si trova nella capitale il primo istituto scolastico a inquinamento zero, grazie all'istallazione di un sistema all'avanguardia in grado di abbattere le polveri sottili: un esempio di innovazione per la tutela di salute e ambiente.

La scuola media Giuseppe Bagnera nel quartiere Marconi di Roma ha inaugurato un impianto che consente di annullare l’inquinamento. Si tratta di un’iniziativa nata grazie alla sinergia tra il Municipio XI e la società 'Istech', che ha ideato il progetto. E’ la prima realtà sul territorio nazionale, un modello unico che vede l’introduzione in una scuola romana di una start-up innovativa che opera nel campo della ricerca e dello sviluppo sostenibile, per il miglioramento della qualità dell’aria. Si chiama 'Apa', la nuova tecnologia che riesce a filtrare una gran parte degli agenti inquinanti presenti nell’atmosfera. L’istallazione di tre depuratori concessi in comodato d’uso a titolo gratuito all’esterno della scuola, nelle aree dove gli alunni accedono nel momento della ricreazione e che sono i punti dove si concentra lo smog a causa del traffico intenso, rappresenta un punto di partenza per un impegno concreto nel diffondere l’importanza della tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini. A dipingere i tre 'sistemi-Apa' ci hanno pensato i pittori anonimi del Trullo, che hanno preso spunto da alcuni disegni degli studenti. L’impianto è dotato di un software che comunica con le centraline istallate e permetterà ai 415 alunni della scuola media di monitorare in tempo reale la qualità dell’aria. Iniziare proprio dai giovani, dimostra la volontà di renderli consapevoli di quanto sia fondamentale essere parte integrante della sostenibilità ambientale. Il presidente del Municipio XI di Roma Capitale, Maurizio Veloccia, presente all’inaugurazione ha dichiarato: "Tra le priorità che abbiamo sempre avuto c'è quella di garantire ai più piccoli scuole sicure e salubri”, parole di sostegno concreto alla salute respiratoria nelle scuole. Sempre nello stesso quartiere, un’altra realtà virtuosa, la scuola Gherardi, si è distinta per alcuni interventi di risparmio energetico, grazie alla realizzazione di un impianto fotovoltaico che produce energia. Migliorare l’aria, riducendo l’emissione di Co2 si può. E si può anche alleggerire i costi, eliminando gli sprechi.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale