Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
2 Giugno 2020

Greta Thunberg: no alla scuola per un anno

di Dario Cecconi
Condividi

La giovane ambientalista, paladina degli ecologisti di tutto il mondo, ha preso troppi impegni, perciò niente lezioni per un lungo periodo

A tenerla lontana dai banchi di scuola, con l'appoggio dei genitori, è il desiderio di concentrarsi totalmente sulla sua campagna internazionale a tutela dell'ambiente. A rivelarlo all'agenzia di stampa ‘Dpa’ sono state alcune fonti vicine alla ragazzina, secondo le quali Greta, a settembre, sarà a New York pr intervenire al summit sul clima a margine dell’Assemblea generale dell’Onu e, in seguito, alla conferenza sul clima delle Nazioni Unite prevista in Cile a dicembre. Ha scelto l'ambiente, la sua lotta per il clima, a costo di sacrificare la scuola, almeno per un anno. A soli sedici anni, Greta Thunberg è la ragazzina svedese che, ad agosto 2018, ha cominciato a scioperare. Si rivolge ai politici di tutte le nazionalità, perché prendano sul serio il problema del riscaldamento globale e, grazie alla sua tenacia, ha commosso il mondo e mobilitato ragazzi in molti altri PaeGlobal_Warming.jpgsi (dalla sua iniziativa sono nati i ‘Fridays For Future’, ndr). La sua battaglia per il clima, iniziata all’età di nove anni, si compone di piccole tappe e tanto coraggio: dai primi passi mossi in casa per ridurre l'impatto ambientale della sua famiglia, fino ai discorsi tenuti al ‘COP24’ delle Nazioni Unite. Greta si batte attivamente contro il cambiamento climatico e a favore di un’evoluzione sostenibile. L’ambiente e il rispetto della natura, oltre al suo amore per il prossimo, sono i due ‘leit motiv’ della sua esistenza. ‘La nostra casa è in fiamme’, edito in Italia da Mondadori, è il libro che ha scritto. In questo testo, la ragazza, insieme alla madre, il padre e la sorella, racconta in che modo si sia avvicinata alla causa dell’ambiente, della sua prima battaglia e dell’incredibile risonanza che la sua protesta ha avuto a livello mondiale. Si tratta di un testo che, senza dubbio, avrà un grande successo in tutto il mondo. E che condurrà molte persone a riflettere sulle proprie azioni quotidiane.

thunberg.jpg

Salva


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale