Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
22 Ottobre 2017

BASEZERO: acquistare arte e diventare collezionisti

di Melina Scalise
Condividi
BASEZERO: acquistare arte e diventare collezionisti

Dal 29 novembre parte il progetto della casa d'aste lombarda, organizzato in collaborazione con lo Spazio Tadini di Milano. Un nuovo sistema di promuovere e vendere l'arte. Oltre 250 i lotti proposti. Una grande esposizione aperta al pubblico, negli spazi di Via Jommelli a Milano, e on line, fino all'appuntamento del 13 dicembre nel quale sarà possibile acquistare con offerte che potranno partire da 50 euro. Tra gli artisti all’asta tanti contemporanei, ma anche qualche sorpresa dell’arte degli ultimi 50 anni. 

Se Affordable Art Fair a Milano deve il suo successo alla presenza di opere al di sotto dei 5000 euro, l’arte proposta da BASEZERO ribalta la prospettiva: non importa quale sia il valore dell’opera, ma il prezzo che riuscirà a raggiungere a partire da ZERO. Con BASEZERO l’arte non solo diventa accessibile, ma gli artisti stessi possono crescere e veder consolidare il loro valore artistico grazie alla possibilità di avere anche nuovi collezionisti.
“Crediamo sia arrivato il momento di pensare in un modo nuovo alla crescita del mercato dell’arte in tempi di crisi – dicono i fondatori della nuova casa d’aste Stefano Baldo, Francesco Palermo e Alessandro Prada, Alessandra Pighini.- Se l’arte rappresenta un bene rifugio per coloro che possono permettersi grandi investimenti, dall’altra parte esiste un ampio bacino di potenziali acquirenti che dell’arte ne può usufruire solo come “visitatore” : a prova i dati positivi sulle visita ai musei, ai luoghi d’arte, alle gallerie. La bellezza, con BASEZERO, può tornare a vivere nelle case della maggior parte delle persone. Inoltre, gli artisti contemporanei, possono godere di un’opportunità di crescita e vendita”.La filosofia di BASEZERO, come riporta il sito www.basezero.it dove viene pubblicato il catalogo delle aste è semplice e allo stesso tempo ambiziosa: “ l’arte che cresce con te”. 
La prima battuta d’asta, fissata a partire dalle ore 10 del 13 dicembre presso Spazio Tadini, in via Niccolò Jommelli, 24 a Milano, sarà una grande opportunità anche per gli acquisti di Natale. L’asta prevede in diretta sia offerte dal vivo sia via telefono che on line. Tra gli artisti all’asta tanti contemporanei, ma anche qualche sorpresa dell’arte degli ultimi 50 anni.
Con l’occasione, Spazio Tadini, sarà aperto anche domenica 30 novembre in cui prevede per la serata alle ore 18 anche un evento - Il cabaret degli artisti, momento conviviale con esordienti e pubblico votante- , domenica 7 dicembre con una degustazione the a cura di Nannuoshan alle ore 17. 

DOVE: Spazio Tadini, via Niccolò Jommelli, 24 Milano
ESPOSIZIONE DEI LOTTI di ASTAZERO: sabato 29 novembre alle ore 18
ASTA: sabato 13 dicembre Spazio Tadini ore 10

Asta_Zero.jpg


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale