Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
21 Maggio 2019

Negli ospedali arriva la cinematerapia

di Clelia Moscariello
Condividi
Negli ospedali arriva la cinematerapia

Inaugurata al Gemelli di Roma la più grande sala di terapia con cinema in Europa: un nuovo spazio per la terapia del sollievo a disposizione di pazienti e familiari

Lo scorso aprile è stata inaugurata la sala cinematografica 'MediCinema' all’interno del Policlinico universitario ‘Agostino Gemelli’ di Roma. La sala, costruita tra l’ottavo e il nono piano del complesso, può ospitare 130 spettatori. La realizzazione del progetto è costata 500 mila euro. Tra i donatori: Walt Disney Company Italia, Rai, Rai Cinema e Ubi Banca.
Fulvia Salvi,
presidente di 'MediCinema Italia Onlus' ha dichiarato: “Inauguriamo la più grande sala di terapia con cinema in Europa e un percorso che mette l’Italia al centro dell’innovazione nella terapia del sollievo e nella ricerca scientifica a essa collegata”. La sala è a disposizione per i pazienti e per i loro familiari. La programmazione seguirà un 'protocollo MediCinema'. "Il  progetto", conferma il direttore generale del Gemelli di Roma, Enrico Zampedri,  contribuisce a "migliorare il percorso di umanizzazione delle cure".


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale