Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
20 Novembre 2017

La giornata mondiale del bacio

di Dario Cecconi
Condividi
La giornata mondiale del bacio

Un elemento topico della letteratura, del cinema, della musica e dell’arte, che si carica, da sempre, di diversi significati: dal tradimento, con riferimento ai famosi 30 denari per cui Giuda portò Gesù Cristo ai Romani, all’amore, quello vero e passionale

"In un bacio, saprai tutto quello che è stato taciuto". Così il poeta Pablo Neruda spiegava il significato profondo di uno dei gesti che più esprime l'amore. Un gesto intimo, segreto, esclusivo. E’ nata nel 1990, in Gran Bretagna, la giornata mondiale del bacio (www.kissingday.com), che si celebra proprio il 6 luglio. Con questa giornata si esaltano le qualità del bacio non solo come romantico gesto d'amore capace di ispirare artisti, scrittori e poeti, ma anche come reale viatico per una vita più salutare. Lo psichiatra Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano, ha infatti affermato, in recenti interviste rilasciate alla stampa, che “il bacio, sia amicale, sia passionale, è importante nel ventaglio dei comportamenti prIl_bacio.jpgo-sociali. Purtroppo, è un gesto troppo ritualizzato o dimenticato, quasi estinto, anche e soprattutto nelle coppie. Il bacio è importante perché entriamo in contatto intimo con l'altro, vinciamo resistenze psicologiche che ci tengono fuori dalla sua zona di confort e dentro la nostra. E sentiamo l'altro attraverso odori, sapori, fisicità. Inoltre, con il bacio dell'innamorato scambiamo ferormoni, che sono le molecole dell'attrazione sessuale”. Ma cos’è un bacio nella nostra società? Il bacio sembra essere un elemento molto personale, di grande intimità e fascino. Un gesto così importante da risultare a lungo censurato, proibito ancora oggi in pubblico in alcuni Paesi, nonché scandaloso se scambiato tra le persone cosiddette ‘sbagliate’. Per certi aspetti, sembra quasi simbolo di vita e morte, di spirito e di corpo. Un elemento topico della letteratura, del cinema, della musica e dell’arte, che si carica, da sempre, di diversi significati: dal tradimento, con riferimento ai famosi 30 denari per cui Giuda portò Gesù Cristo ai Romani, all’amore, quello vero e passionale, che stimola le emozioni più interiori. In un bacio è racchiusa l'armonia perfetta. Il bacio è il più intimo dono emotivo e d'amore: è come un ballo, forse un tango, la danza della seduzione per eccellenza, in cui la passione domina su tutto e, inevitabilmente, ci deve essere qualcuno che conduce. Di qualunque genere sia, anche amicale, il bacio migliora l'autostima e, all’intenro di una coppia, fa da 'termometro' della relazione. Gli italiani sono considerati tra i più assidui baciatori, quindi perché non proseguire in questa buona abitudine? "Dammi mille baci/e ancora cento/e poi di nuovo mille e ancora cento/e dopo ancora mille e ancora cento". Lo scriveva già Catullo, rivolgendosi all'amata Lesbia.

Grace.jpg

Salva


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale