Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
19 Giugno 2019

Sudore addio: arrivano le deo-caramelle

di Clelia Moscariello
Condividi
Sudore addio: arrivano le deo-caramelle

L’ultima frontiera dei deodoranti è quella della caramelle deodoranti. Nate in Giappone, hanno il sapore di mandarino e garantiscono per 6 ore una sudorazione al profumo di rosa.

Si chiama 'Deo Perfume Candy' e rende la traspirazione profumata. È l'ultima invenzione sul fronte della battaglia ai cattivi odori. Nata in Giappone, prodotta dall'azienda belga Beneo e confezionata e distribuita dalla bulgara Alpi, attualmente è commercializzata in Bulgaria, Croazia, Grecia, Kosovo, Moldavia, Romania, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Lituania, Repubblica Ceca Repubblica, Germania, USA (per molti Paesi, compresa l'Italia, è possibile ordinarla on-line). La caramella deodorante è al sapore di mandarino (con  e senza zucchero) e garantisce 6 ore di  copertura da odori sgradevoli della pelle. Il principio su cui si basa è semplicissimo: la nostra alimentazione influisce sulla componente chimica della sudorazione, la nostra pelle attraverso i pori emette un’odore che dipende da ciò che mangiamo. Le caramelle contengono, infatti, olio di rosa che, se ingerito, rilascia sostanze come il geraniolo che evaporano attraverso la pelle. Si tratta quindi di un deodorante commestibile che agisce in modo naturale e che , rispetto ai comuni deodoranti spray, rispetta l'ambiente. Il prodotto in realtà esiste già da un paio d'anni, tanto che ha ricevuto dalla Convenzione di Ginevra il Premio per l'innovazione mondiale 2011. Eppure, malgrado il successo commerciale, sono ancora molte le perplessità nella comunità scientifica. "Penso che potremmo essere d'accordo nel dire che se si mangiano molti cibi speziati e aromatici, come aglio o curry, questo possa influenzare l'odore della sudorazione - ha spiegato alla Abc il chimico George Preti - ma non c'è alcuna dimostrazione scientifica per questo".


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale