Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
19 Giugno 2024

Quattro passi nella cultura ebraica

Condividi
Quattro passi nella cultura ebraica

Roma inaugura la quarta edizione del Festival della letteratura ebraica in programma dal 17 al 21 settembre
Pur’io ríderio si ‘o matto ‘n fosse mio. Sono in pochi a riconoscere il titolo di questa commedia teatrale, scritta nel 1984, nel particolarissimo dialetto ebraico-romanesco. Eppure anche questo è un pezzettino di quella storia racchiusa nel fascino del Ghetto. Quell’angolo di città che si raggiunge dal Lungotevere. Sono i luoghi dei locali  kasher (La Taverna del Ghetto, Nonna Betta e così via). Strade e scorci di una cultura che finalmente si apre anche agli occhi dei non-turisti grazie a una ‘notte bianca’ che fa da evento collaterale alla quarta edizione del Festival della letteratura ebraica in programma dal 17 al 21 settembre.La “Notte della Cabbalà” si svolgerà sabato 17, dalle porte del vecchio Ghetto Demolito, fra via Renula e il Teatro di Marcella, in quellza zona compresa fra via del Portico d’Ottavia e il lungotevere De’ Cenci. Musica, teatro, evento, degustazioni: dalle ore 20,30 fino alle 2,30 uno street party dedicato all’affascinante mondo della Cabbala ebraica e anche un’ottima occasione per scoprire o riscoprire la sinagoga e il Museo ebraico di Roma, con visite guidate gratuite (fino ad esaurimento posti) dalle ore 21.00 all’1.00 (ultimo ingresso ore 00.15).La serata sarà inaugurata da un ospite d’eccezione, lo scrittore israeliano A. B. Yehoshua al Tempio di Adriano – l’unico appuntamento della serata a svolgersi fuori dal Ghetto - alle ore 21.00. Intervistato dal giornalista Marino Sinibaldi, Yehoshua accompagnerà il pubblico in un “viaggio nella letteratura ebraica” durante il quale l’attore Massimo Ghini leggerà una selezione di brani.Momento centrale della serata sarà, alle ore 22.30 al Palazzo della cultura, l’incontro “Dialoghi sulla Cabbalà con la scrittrice e studi osa di mistica ebraica e di arte sacra ebraica Yarona Pinhas, con la studiosa di Cabbalà, terapeuta e psicologa Daniela Abravanel e con il Rabbino Benedetto Carucci..Ma sarà la musica la grande protagonista della Notte, con 6 concerti che si svolgeranno fra il Teatro di Marcello, il palco in Largo XVI Ottobre 1943 e quello allestito nel cortile del Palazzo della cultura. Il Festival della letteratura ebraica, invece, proseguirà fino a mercoledì 21 settembrecon un nutrito programma di eventi, tra incontri, conferenze e concerti, ospitati presso l’Ermanno Tedeschi Gallery, il Museo Ebraico di Roma, il Palazzo della Cultura e il Tempio di Adriano. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, fino a esaurimento posti. Il programma completo è disponibile sul sito www.festivaletteraturaebraica.it


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale