Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
22 Ottobre 2018

XI seminario Israelo-Palestinese per la cooperazione 'acqua-energia'

di Michela Zanarella - mzanarella@periodicoitalianomagazine.it
Condividi
XI seminario Israelo-Palestinese per la cooperazione 'acqua-energia'

Importante iniziativa a ‘porte chiuse’ presso l’istituto per la Competitività per un ‘Piano Marshall’ finalizzato alla cooperazione in ambito idrico ed energetico in Medio Oriente, con particolare attenzione alla drammatica situazione di Gaza

Il 9 aprile scorso, l'istituto per la Competitività (I-Com) ha ospitato a Roma l'XI seminario Israelo-Palestinese a porte chiuse, promosso e organizzato da ‘Prospettive mediterranee’, in collaborazione con il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, per un ‘Piano Marshall’ di cooperazione ‘acqua-energia’. Tema principale del seminario, la cooperazione in ambito idrico ed energetico nell'area israelo-palestinese, con particolare attenzione alla drammatica situazione di Gaza. All'incontro hanno partecipato esperti israeliani e palestinesi, oltre ai rappresentanti degli istituti e centri di ricerca (Issm-Cnr; Iai; I-Com), membri della Rete italiana per il dialogo Euro-mediterraneo (Ride-Aps), capofila italiana della Fondazione ‘Anna Lindh’ (Alf), rappresentanti del Maeci (Carlo Batori, Enrico Granara), del Mattm (Giovanni Brunelli), dell’Unido (Francesco Pallocca) e di Ecopeace (Giulia Giordano). Nonostante le attuali tensioni a Gaza, il seminario si è svolto in un'atmosfera positiva di collaborazione con un particolare approccio pratico per la soluzione delle principali emergenze che affliggono la regione, in primis acqua ed energia. L'incontro si è concluso con l'elaborazione di una proposta condivisa, da sottoporre all'attenzione dell'Alta Rappresentante, Federica Mogherini. L'iniziativa italiana mira, in questo contesto, a diventare un catalizzatore per un proficuo coinvolgimento di Unione europea, istituzioni nazionali e donors della società civile come rapida risposta al conflitto in corso.

seminar_1.jpg

Salva


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale