Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
22 Novembre 2019

InediTO: tutto in una notte

di Lorenza Morello
Condividi
InediTO: tutto in una notte

Presso il ‘Circolo dei lettori’ di Torino, si è svolta la XVIII edizione di un premio letterario divenuto un punto di riferimento importante, unico nel suo genere, che si rivolge a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, saggistica, teatro, cinema e musica) in lingua italiana e a tema libero

Dal 2006, c’è un posto a Torino che non è né una biblioteca, né una libreria, ma in cui – dal lunedì al sabato e qualche volta anche la domenica – si parla di libri, con chi ne ha scritti e con chi li legge. E’ il ‘Circolo dei lettori’, fondazione della Regione Piemonte, che ha la sua sede in via Bogino 9, poco distante da piazza Carlo Alberto da una parte e via Po dall’altra. Aperto da mattina a sera, organizza presentazioni di libri con scrittori italiani e stranieri, reading, gruppi di lettura, laboratori per bambini e anche ‘viaggi letterari’. E’ un luogo unico, per il numero di attività e per il tipo di spazi che mette a disposizione. Ha anche un bar, che si chiama ‘Barney’s’. Una bellissima serata di quasi estate, quella che si è tenuta il 15 giugno scorso, nella prestigiosa cornice del circolo per la premiazione della diciottesima edizione del ‘Premio InediTO - Colline di Torino’: un punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite, attraverso la consegna dei premi e un reading dedicato alle opere dei vincitori, interpretato dagli attori Melania Giglio, Tindaro Granata, Linda MesserklingerAndrea Zirio (membri anche della giuria), accompagnati dal live ambient elettronico del pianista torinese Fabrizio Rat. Un premio speciale nei giorni in cui la cultura mondiale piange la scomparsa di Franco Zeffirelli. Il premio, organizzato dall’associazione culturale ‘Il Camaleonte di Chieri’ (To) e diretto dallo scrittore e cantante jazz Valerio Vigliaturo, unico nel suo genere a rivolgersi a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, saggistica, teatro, cinema e musica), in lingua italiana e a tema libero. Un riconoscimento nato nel 2002, che compie, quindi, 18 anni, raggiungendo la maturità. Presidente della giuria, da questa edizione, è la scrittrice Margherita Oggero, coadiuvata dai giudici Maurizio Cucchi, Paolo Lagazzi, Davide Rondoni, Dario Salvatori, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Paolo Di Paolo,  Enrico Remmert, Gaia Rayneri, Vito Cioce, Leonardo Caffo, nonché dai vincitori deMelania_Giglio_Casa_Martini.jpglla passata edizione. Tra i giurati coinvolti nelle passate edizioni spiccano i nomi di Paola Mastrocola, Umberto Piersanti, Luca Bianchini, Andrea Bajani, Aurelio Picca, Davide Ferrario, Morgan. E, tra gli artisti, quelli di Giorgio Conte, Franco Branciaroli, Eugenio Finardi, David Riondino, Francesco Baccini, Alessandro Haber, Laura Curino, Gipo Farassino, Arturo Brachetti, David Riondino, Red Ronnie e Lella Costa, nonché degli scrittori Marc Augé, Andrea Vitali e Giuseppe Catozzella, in collaborazione con il ‘Salone Off’. Quest’anno, sono stati 538 gli iscritti e 593 le opere analizzate, provenienti da tutta Italia e anche dall'estero (Australia, Inghilterra, Francia, Germania, Spagna, Svizzera, Croazia, Romania, Albania). 49 i finalisti in gara nelle varie sezioni, scelti dal ‘Comitato di lettura’. 7minorenni per il premio speciale ‘InediTO Young’, i quali non hanno pagato la quota d’iscrizione, insieme a 6 diversamente abili e a 2 detenuti, uno dei quali fa parte del 'Gruppo OrtoLibero' di Brescia. Il concorso ha l'obiettivo di premiare autori affermati e nuovi talenti di ogni età e nazionalità, accompagnandoli nel mondo dell’editoria e dello spettacolo. Grazie al montepremi - aumentato a 7 mila euro senza incidere sulla quota d’iscrizione - i vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica hanno ricevuto un contributo destinato alla pubblicazione e/o alla promozione con editori qualificati, partecipando, attraverso il premio, a rassegne, festival e fiere come il ‘Salone del Libro’ di Torino, ‘Più libri, più liberi’ di Roma, il ‘BookCity’ di Milano, ‘Parole Spalancate’ a Genova. I vincitori delle sezioni ‘Testo teatrale’, ‘cinematografico’ e ‘canzone’ sono stati premiati con un contributo per la messa in scena, la produzione, la diffusione radiofonica e sul web. In particolare, il vincitore della sezione ‘Testo-Canzone’ parteciperà al Mei (Meeting delle etichette indipendenti, ndr) di Faenza e al Premio Lunezia. Inoltre, il racconto vincitore sarà pubblicato sulla rivista letteraria ‘Crack’ e il migliore tra i menzionati su ‘Risme’. In occasione della premiazione del 2019 sono stati annunciati i vincitori delle varie sezioni e assegnati anche i premi speciali: ‘InediTO Young’, in collaborazione con Aurora Penne; il premio ‘Borgate dal vivo’ e, tra i nuovi, quelli intitolati ad ‘Alexander Langer’ e a ‘Giovanni Arpino’, in collaborazione con la Fondazione Alexander Langer e la Città di Torino. Sempre grazie alla Città di Torino è stato assegnato il premio ‘European Land’, in collaborazione con l’Ujce (Unione giornalisti e comunicatori europei, ndr), nonché il premio ‘InediTO RitrovaTO’, in collaborazione con la Città di Alba, conferito a un’opera inedita di uno scrittore non vivente. Il premio ha altresì ottenuto il contributo della Regione Piemonte, del Consiglio regionale del Piemonte e delle città di Chieri e Moncalieri, il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, delle città di Torino, Chivasso, Alba (Cn) e, da questa edizione, di Rivoli, oltre al sostegno della Fondazione Crt e di Legacoop Piemonte, con la sponsorizzazione di Aurora Penne. Partner del riconoscimento sono il Premio Lunezia, il Festival di poesia ‘Parole Spalancate’ di Genova, il Mei (Meeting delle etichette indipendenti) di Faenza, il Centro di poesia contemporanea di Bologna, il Film Commission Torino Piemonte, il Festival di letteratura ‘I luoghi delle parole’ di Chivasso (To), il Festival ‘Borgate dal Vivo’, l’agenzia ‘L’Altoparlante’, l’agenzia letteraria ‘Edelweiss’ nonché, da questa edizione, l’associazione teatrale Tedacà e l’Ujce. Perché solo la bellezza ci salverà. E durante la serata del 15 giugno scorso, di bellezza se n’é vista moltissima.

Margherita_Oggero.jpg

QUI SOPRA: LA PRESIDENTE DI GIURIA DELLA XVIII EDIZIONE DI 'INEDITO', MARGHERITA OGGERO

AL CENTRO: MELANIA GIGLIO MENTRE INTERPRETA UN BRANO DELLE OPERE PREMIATE QUEST'ANNO

IN ALTO A DESTRA: LA PREMIAZIONE FINALE PRESSO IL SALONE DEL 'CIRCOLO DEI LETTORI' DI TORINO


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale