Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
17 Luglio 2024

Luoghi di cultura che diventano spazi di vita

di Valentina Ughetto
Condividi
Luoghi di cultura che diventano spazi di vita

Feltrinelli, dopo aver inaugurato il suo nuovo punto-vendita nel centro storico di Venezia, ha messo a segno un altro ‘colpo’: una spettacolare libreria presso l’ex cinema Odeon di Firenze, che diventerà presto un centro-convegni con un fitto portafoglio di eventi culturali

La casa di Gramsci, a Torino, invece di essere la solita ‘casa museo’ è diventata un buon albergo, dove puoi persino ordinare la ‘pizza Gramsci’ lungo la strada di fronte. E, in effetti, i luoghi di cultura sono tali, perché devono suscitare riflessioni e nuove idee. E un luogo che riporta solo il nome, per quanto illustre, è destinato a essere dimenticato. Ecco perché Feltrinelli, che ha sempre dimostrato la capacità di creare non solo business - come ha fatto nel centro storico di Venezia, dove ha aperto, di recente, un’immensa libreria - ha deciso di mettere al segno un altro colpo da maestro: mentre in tutt’Italia chiudono i teatri o ne cambiano la destinazione d’uso - vedi il Teatro del Maggio Fiorentino - la Feltrinelli inaugura ufficialmente, a Firenze, la Giunti Odeon, nell’ex Cinema Odeon all’interno del Palazzo dello Strozzino. Si tratta di una spettacolare libreria, che non sarà soltanto una libreria: nei suoi 680 metri quadrati, gli oltre 1200 metri di scaffalature e più di 25 mila titoli proposti (anche in lingua originale) sarà affiancata da un fitto portafoglio di eventi culturali, che includerà proiezioni, un programma espositivo di natura artistica, oltre a fornire spazi per lo studio, la lettura, la socializzazione e la presentazone di libri. Un segnale contro ogni evidenza e in piena controtendenza, che non è solo una buona notizia: è una speranza che si riaccende. Dedicato a tutti quelli che “i centri storici delle città d’arte sono solo ‘turistifici’ e non si possono innovare”.Giunti_Odeon.jpg


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale