Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
19 Novembre 2018

Numero 39 Maggio 2018

Condividi
Numero 39 Maggio 2018

Cari amici lettori, ecco il nuovo numero di Periodico italiano magazine. Questo mese parliamo della necessità di cercare  un tipo di benessere differente. Siamo una società sempre più stressata e letargica di fronte a tutto ciò che ha smesso di funzionare, dall’efficienza dei servizi  all’ingiustizia sociale. Per stare bene, dobbiamo cominciare a ‘muoverci’ per far sì che stiano meglio tutti. Infine, recensioni, interviste ai personaggi della televisione, musica e libri. Buona lettura!  

Vi ricordiamo che abbiamo creato un indirizzo mail (posta@periodicoitalianomagazine.it) al quale potete indirizzare lettere, materiali e suggerimenti. 

STORIA DI COPERTINA
Piano piano, forte forte
La frenesia della vita moderna, come citava una vecchia pubblicità di un noto amaro, è arrivata a un punto di rottura. Lo stress è diventato un malessere talmente diffuso che ormai lo possiamo riscontrare anche nei bambini. È chiaro, quindi, che dobbiamo riappropriarci di margini più ampi di serenità e di calma. La ricerca di benessere è diventata una costante della nostra quotidianità. Il bombardamento mediatico ci propone stili di vita ‘alternativi’ che spesso non sono altro che un pretesto per indurci all’acquisto della pillola o la tisana di ultima generazione che promette di aiutarci a ritrovare la forma perfetta. Le scelte più salutari sembrano essere solo quelle alimentari, tanto che il veganesimo è diventato un tipo di regime alimentare proposto anche dai ristoranti.
Il marketing è alla base di ogni tipo di proposta. Persino l’idea di felicità aziendale trova un suo spazio nelle pagine dei quotidiani. In realta, ciò di cui si parla molto poco, è della scarsa qualità del nostro tempo. Soprattutto quello dedicato a noi stessi nel senso più profondo del termine. Siamo troppo affaccendati dalle mille cose della quotidianità che lasciamo indietro le cose veramente importanti. E non è un caso se continuiamo a leggere di bambini che vengono dimenticati in auto, nella fretta di correre a lavorare. È chiaro che il tal genitore aveva la testa altrove, in quella sorta di pilota automatico che quasi tutti ‘avviamo’ quando cominciamo a pensare alle beghe da risolvere. 
È il rumore dei pensieri, dell’ambiente circostante, del vociare delle comunicazioni telefoniche ‘imposte’ dalla gente che resta attaccata al telefonino anche quando è in metropolitana. 
Ma come fare a recuperare un po’ di armonia? Sicuramente occorre rallentare. Cercare di muoversi in modo meno concitato, di parlare solo quando serve, di guardare negli occhi chi ci sta di fronte (cosa che a molte commesse dei negozi sembra non essere mai stato insegnato). Insomma cercare di fare piano piano e meglio. Perché il forte forte, proprio non funziona. 

 


LA RIVISTA SFOGLIABILE (clicca e sfoglia)

 

issuu39_2018.jpg

 

 SCARICA LA RIVISTA SUL TUO COMPUTER freccia3.jpg Download numero 39

 

Se ti è piaciuta la nostra rivista

richiedi la newsletter settimanale

riceverai gratuitamente le nuove pubblicazioni di Periodico italiano magazine

Abitiamo ciò che conosciamo


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale