Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
24 Novembre 2020

Isabel: meraviglia e dramma

di Michela Zanarella - mzanarella@periodicoitalianomagazine.it
Condividi
Isabel: meraviglia e dramma

Un viaggio di esplorazione nei misteri dell’anima: una sfida all’invisibile per accedere alla conoscenza di se stessi orientandosi grazie alla 'bussola' spirituale e filosofica di Rudolf Steiner

Dopo una lunga carriera da attore, Corrado Solari si mette alla prova nella scrittura con ‘Isabel. Meraviglia e dramma’. Un romanzo breve, scritto insieme a Paola Micoli, musicista e ricercatrice filosofica. Un progetto a quattro mani edito da Midgard Editrice, che segna l’esordio letterario per entrambi. Fabio Melelli, docente di Storia del cinema italiano che firma l’introduzione, scrive: “I pensieri e le visioni che Corrado e Paola raccolgono in questo volume si collocano tra la narrativa e il saggio, non tralasciando, tuttavia, una precisa componente poetica e mai fantasy”. E in effetti, già dalle prime pagine si ha la possibilitCorrado_Solari.jpgà di accedere alla parte più intima della protagonista. Isabel è una donna che assume le fattezze di una creatura divina. Il lettore si trova a conoscere le sue esperienze esistenziali e medianiche, fino a viverne gioie e dolori. Nel primo capitolo, viene presentata la figura di Eveline, personaggio rilevante per la formazione spirituale di Isabel, essendo un’anziana amica di famiglia che diventa una vera e propria guida. L’importanza dei legami, delle relazioni, delle tradizioni e dei simboli è una costante in tutta la narrazione. I quattro elementi che regolano la vita sulla Terra - acqua, fuoco, terra e aria - assumono un ruolo centrale, per comprendere meglio l’evolversi della trama. La natura si manifesta ai personaggi e offre insegnamenti da accogliere. E troviamo chiari riferimenti all’esoterista e teosofo austriaco Rudolf Steiner, fondatore dell’antroposofia: una dottrina che considera la realPaola_Micoli.jpgtà cosmica una manifestazione dello spirito in continua evoluzione, da osservare e comprendere attraverso una sorta di chiaroveggenza. L’acqua è il primo elemento con cui il lettore entra in contatto, attraverso un torrente nominato: ‘Carezza’. Essa è un simbolo associato al mondo femminile. Indica intuizione e adattabilità, rappresenta la sorgente della vita e uno strumento di rigenerazione: non è un caso che la protagonista consideri il torrente un ‘confessore’ a cui rivolgersi. Di capitolo in capitolo, Isabel svela le proprie emozioni tra affascinanti riflessioni, magici pensieri e spontanei timori. La narrazione procede nella sua ricchezza di metafore e corrispondenze. Si ha quasi l’impressione di essere dentro una dimensione parallela, in cui compiere un percorso di esplorazione e conoscenza dell’invisibile, tra luce e oscurità. A un certo punto, si arriva a vedere con gli occhi chiusi, toccando mondi sospesi. Alternando meraviglia e dramma, Solari e la Micoli ci accompagnano in un viaggio dell’anima, intimo, profondo e intenso, ponendo attenzione sia al mondo dei vivi, sia all’aldilà. E ciò che sembra lontano dalla comprensione o, per certi aspetti, inaccessibile, si trasforma in poetica saggezza, da ascoltare con il cuore.

Isabel. Meraviglia e dramma
di: Corrado Solari e Paola Micoli
edito da: Midgard Editrice

Pagg. 96, € 12,00

Gli autori
Corrado Solari è attore, poeta, ricercatore dello spirito.
Paola Micoli è una musicista e ricercatrice filosofica. ‘Isabel. Meraviglia e dramma’ segna il loro esordio letterario.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale