Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
19 Agosto 2019

Nei cerchi della paura e dell'amore

di Giuseppe Lorin
Condividi
Nei cerchi della paura e dell'amore

Una raccolta di monologhi di donne dai quali emerge un’identità femminile decisamente lontana dagli stereotipi nazionali: ragazze coraggiose che hanno saputo reagire ai loro amori sfortunati con grande intelligenza e persino con ironia

“Due sentimenti dominano la nostra vita: paura e amore, il resto ruota attorno”. Così l’attrice e autrice del libro ‘Civico 33: monologhi di donne’ (Editrice il Torchio), Emanuela Panatta, dà l’avvio, tramite un sogno, a questa raccolta di monologhi femminili. Donne che hanno la necessità di essere ascoltate, amate, comprese, salvate all’occorrenza. Anche dalla loro stessa forza interiore, rafforzate da un'infinita energia di resilienza, che le porta a sorridere nonostante certi eventi negativi, per andare coraggiosamente avanti grazie a un equilibrio che riemerge dopo traumi e sofferenze. La sua amica di sempre, l’attrice Anna Valle, sottolinea: “Il desiderio di tutte le donne è di essere comprese, nonostante la consapevolezza di essere, per natura, misteriosamente incomprensibili”. Alessandro Gatta, nell’introduzione, risalta l’italianità avulsa dallo stereotipo Emanuela_Panatta.jpgnazionale dei 'personaggi-donne' che si alternano nei quattordici, brevi, monologhi, in attesa di essere rappresentate anche a teatro. E queste donne di prendere forma e voce in chi le interpreterà. Abbiamo: Elisa; Betta; Marina; Roberta; Alice; Maria; Annette; Assunta; Giulia; Serena; Veronic e il suo ‘burlesque’; Sonia; Claudia; Ema/Uma. A questi tragicomici monologhi segue il punto di vista degli uomini che hanno espresso, in questo ‘Civico 33’, il loro pensiero sulla donna. E quindi abbiamo ciò che pensa Ignazio Oliva, attore; Giulio Stasi, attore e regista; Quintino Di Marco, autore; Cristiano Di Calisto, attore e autore; Fabio Zanello, professore e critico cinematografico; Pascal La Delfa, regista; Eugenio Cardi, autore. Tutti gli interpellati, con somma diligenza, hanno apportato la loro ‘perla’ di esperienza con l’essere unico che dà la vita, vuoi con pensieri filosofici esistenziali, vuoi con vibrazioni emotive sentimentali. Il capitolo ‘Persone, spunti di personaggi da interpretare’ offre lo spaccato giusto di una società in bilico tra l’arte e l’arrabattarsi, mentre a conclusione di questo lavoro, abbiamo solo due atti unici per due o tre attori, nel rispetto dell’economia di una compagnia teatrale. Una raccolta che va senz’altro presa in considerazione.

Emanuela_amiche.jpg

NELLA FOTO: EMANUELA PANATTA CON LE AMICHE NEI LOCALI DELLA LIBRERIA 'TESTACCIO' IN ROMA

Salva


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale