Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
5 Dicembre 2019

Hans Olivieri: "Un diamante è per sempre, ma perle e cristalli comunicano energia vitale"

di Giuseppe Lorin
Condividi
Hans Olivieri: "Un diamante è per sempre, ma perle e cristalli comunicano energia vitale"

Natale, festa da sogno: sì, ma cosa regalare di originale? Ecco un fashion totalmente artigianale, da tenere in considerazione per un pensiero non banale durante gli ormai prossimi festeggiamenti di fine anno

Quest’anno va di moda far trovare sotto l’albero un prodotto completamente ‘fatto a mano’, che 'sfavilli' nelle mille sfaccettature dei gioielli, ma che non sia costosissimo. A Roma, il grande Alexander Hoti, in arte Hans Olivieri, della 'Freie Universität Berlin', con la sua profonda passione nel maneggiare pietre dure, cristalli, perle, gemme preziose o solamente colorate e diverse dalle altre, riesce a incastonare in fili dorati e in placche d’argento, nel suo colorato laboratorio, questi doni della natura, che trasforma in accessori in grado di soddisfare ogni esigenza per essere proposti in ogni occasione. I suoi gioielli sono totalmente artigianali: in essi si riscontra una minuziosa ricerca del dettaglio, reso particolare per la sua finitura. Alexander, nelle sue realizzazioni artistiche, manifesta una profonda passione per il lato più luccicante del ‘fashion’, oltre all’estrema voglia di evoluzione, ricerca e rinnovamento. È un abile artista, che rende pregevole addirittura un sassolino colorato o un vetro verde reso opaco dalle onde del mare. Cura ogni particolare e la sua precisione e testardaggine rispecchia il carattere della sua terra d’origine: la Germania.

Hans Olivieri, coSpilla_cravatta.jpgme è cominciata questa sua passione?
”Semplicemente facendo delle passeggiate lungo le rive dei fiumi, raccogliendo il pietrisco colorato che mi chiamava, oppure lungo la battigia del mare, immensa fonte dei miei gioielli. Sono spinto, nella mia raccolta di quanto la natura fa capitare sotto il mio sguardo vacante, dall’intento di creare e di realizzare. Sento, dentro di me, la voce del materiale, che devo assolutamente raccogliere per rendere unici ed originali i miei bijoux”.

Quanto costano queste sue realizzazioni originali?
”Sinceramente, mi è difficile privarmi con la vendita di questi miei sogni fantastici, trasformati in oggetti da indossare a completamento di un abito, o per abbellire un polso oppure un collo, per rendere pregevole il bavero di una giacca o addirittura come segnalibro. Usare un segnalibro fatto a mano con cristalli e personalizzarlo con un pendente di pietre dure, non è da tutti. Comunque, i miei ‘gioielli’ li ‘involo’ da un minimo di 10,00 euro a un massimo di 200,00. Sono manufatti d’artista, impreziositi dalla mia esperta manualità. Tuttavia, non lavoro solo gioielli tipici, ma anche spille a composizione multicolore o anche più semplici. Le spille sono un oggetto prezioso, da sfoggiare in ogni occasione: sono gocce speciali di eleganza. La mia è un’attenta ricerca creativa”.

Pietre dure e pietre preziose, può darci una sua definizione? Come si distinguono?
”Le pietre dure, come per esempio i cristalli, hanno una grande energia vitale, che viene trasmessa grazie alla loro luminosità e trasparenza a chi li indossa. Le pietre sono un po’ come gli esseri umani: nascono dalle viscere della Terra e, ognuna di loro, ha una proprietà e una caratteristica fondamentale. Ogni colore di queste ‘gemme’ esprime e potenzia un’energia diversa. Le pietre dure sono diverse da quelle preziose solo perché non sono accessibili a tutti e hanno un costo molto elevato: pensiamo al diamante”.

Hot_due_fili.jpgCollana_perle_scaramazze_quattro_fili_alternate.jpg

Salva


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale