Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
24 Novembre 2020

Le tendenze per l'inverno 2020/21

di Michela Diamanti
Condividi

I trend dei capispalla più desiderati del momento prediligono le linee ‘oversize’, il cappotto lungo dalle maniche ampie - nero, grigio, cammello o dai colori vivaci - e non mancano soffici modelli in ecopelliccia, mentre tornano prepotentemente in auge cappe, mantelle e poncho, conquistando la ‘vetta’ della classifica dei capi più ‘hot’ di stagione
Cappotti_2021.jpg

Il cappotto, capo basico per eccellenza, immancabile protagonista delle collezioni fashion più apprezzate e ricercate della stagione fredda è nuovamente protagonista dei look più desiderati del momento. Il classico capospalla invernale, oltre a proteggerci dal freddo durante le giornate più ‘grigie’, è in grado di rendere chic anche l’outfit più ‘informale’. Le versioni dal taglio classico continuano ad affascinare per il loro stile raffinato, che resiste alle mode e al tempo: una caratteristica sempre più richiesta da chi preferisce puntare su indumenti in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori, sempre più orientati all’acquisto di capi destinChanel_cappotto.jpgati a durare più a lungo, soprattutto in un momento così incerto come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia. Per l’inverno 2020/21 riscopriamo volentieri il fascino rassicurante dei modelli più consueti e intramontabili, come quelli color cammello proposti da Max Mara. Tra le numerose linee, Il modello a ‘vestaglia’, con cintura in vita, è indubbiamente tra i capi più iconici del brand. Mentre Chanel rimane ‘fedele’ alle tradizioni e punta su un classico modello doppiopetto nero, dal taglio lungo e lineare, ma squisitamente femminile. Anche le alternative offerte dalle grandi catene ‘low cost’ non deludono in fatto di ‘stile’, proponendo capispalla dal design ricercato e di tendenza, spesso riservando sconti e offerte speciali dedicate esclusivamente ai canali di ‘vendita on line’. Il capospalla invernale più indossato e amato dalle donne di tutte le età, quest’anno è reinterpretato in base a nuove forme e stili che abbiamo avuto modo di osservare analizzando le ultime tendenze di stagione. I trend più attuali puntano su linee oversize: torna il cappotto lungo, caldo e avvolgente, dalle maniche ampie. Le spalle sono importanti e definite, o voluminose e destrutturate, che scendono lungo le braccia. Ma non mancano i modelli della linea maschile di ispirazione militare, impreziositi da bottoni in metallo, oro o argento, capaci di rendere speciale anche il modello più basico. I tipi più ‘sofisticati’ sono spesso caratterizzati da ‘scenografici’ colli di pelliccia (meglio se sintetica) e sembrano celebrare le grandi icone del cinema ‘hollywoodiano’. Tra le tendenze del momento non mancano lunghi ‘trench coat’ in pelle nera sullo stile Matrix e soffici cappotti in ecopelliccia.


Tessuti e colori
I capispalla più caldi sono realizzati solitamente in panno di lana, cachemire o in maglia pesante. E la moda del momento suggerisce di portarli con una cintura in vita. Tra i colori tradizionali come il nero, il marrone e il beige, il grigio è particolarmente apprezzato ed è la ‘nuance’ su cui puntare questo inverno, per un look versatile ed elegante. Tra le novità di stagione segnaliamo la tendenza dei cappotti colorati: sono tanti gli stilisti che hanno portato in passerella un ‘arcobaleno’ di colori, vivaci o pastello, come il rosso acceso, il bianco ottico, il bordeaux, il classic blue, il verde e il rosa: un’alternativa allo stile tradizionale e un modo, forse, per sperimentare l’effetto ‘terapeutico’ dei colori vivaci sull’umore. Tra le trame e le stampe più utilizzate, non solo tartan, Principe di Galles e quadri per i pezzi ‘hot’ di stagione: c’è spazio anche per elaborati ricami pronti a donare un tocco romantico a cappotti da sogno.  

Cappe, poncho e mantelle
La tendenza dal gusto retrò (già avvistata sulle passerelle dello scorso anno) è tornata prepotentemente in auge e sembra aver catalizzato l’attenzione delle ‘fashion addicted’ più ‘agguerrite’: cappe, poncho e mantelle rappresentano l’alternativa più ‘cool’ della Cappa_Dior.jpgstagione ai classici capispalla. L’evoluzione di un capo che ha caratterizzato il costume di diverse epoche nel passato, torna in tutta la sua ‘regale’ magnificenza: dai capi con maniche a cappa, alle mantelle che partono direttamente dalle spalle del cappotto, fino ad arrivare alle versioni più caratteristiche. Tra i modelli più apprezzati del momento, segnaliamo il ritorno di voluminosi mantelli in lana da portare appoggiati sulle spalle: palandrane a ruota fermate da chiusure ad alamari, soffici poncho destrutturati arricchiti da frange e lussuose mantelle in pelle. Strutturate o morbide, a quadri effetto ‘plaid’ o in versione ‘bon ton’ grazie alla loro straordinaria versatilità, hanno già conquistato la classifica dei capi più desiderati dell’inverno 2020/21. Protagonisti assoluti della collezione autunno/inverno, i modelli di Michael Kors, che ha presentato in passerella numerose rielaborazioni dei pezzi ‘hot’ di stagione, includendoli in ben 20 outfit su 59, tra scenari urbani e contesti country. “Uno stile senza tempo”, secondo lo stilista, che ha sempre creduto nella longevità dei capi, tanto da riproporre, nella sua nuova collezione, una rivisitazione della ‘cappa’ indossata da Naomi Campbell in una sfilata del 1999. Tra le varianti in circolazione, la cappa a quadri con frange proposta da Dior è in grado di valorizzare l’eleganza disinvolta di un capo che si rinnova, per adattarsi alle esigenze di stile della donna contemporanea, mentre Valentino, con la sua cappa in pelle nera, interpreta il tema puntando su uno stile dal fascino più sofisticato. Le mantelle proposte da Hermès vertono su modelli realizzati in pregiato panno di lana dalle linee ampie e morbide. Non mancano, inoltre, le varianti ‘estreme’, caratterizzate a volte da lunghissimi mantelli neri, anche se, indossati con gli accessori ‘sbagliati’, il rischio di replicare involontariamente il look di Darth Vader (il cattivo di ‘Star Wars’) rimane elevato.  A tal proposito, alcuni interessanti spunti su come indossare cappe, mantelle e poncho arrivano direttamente dalle sfilate: gli stilisti li propongono sopra a giacche o cappotti, semplicemente adagiati sulle spalle, drappeggiati come ‘maxi-sciarpe’ o stretti in vita da una cintura. A questo punto, è semplice trovare il capospalla ideale. Magari è già nel nostro armadio o in quello di una zia, pronta a cederlo amorevolmente per cambio ‘taglia’. Altrimenti, non è da sottovalutare un giro virtuale nei mercatini vintage, che potrebbero offrire capi preziosi a prezzi interessanti, permettendoci di riservare una particolare sensibilità non solo al portafogli, ma più in generale anche all’ambiente.
 Cappotto_MiuMiu.jpgMantello_Brandon_Maxwell.jpgMantella_Michael_Kors.jpg

QUI SOPRA: IL CAPPOTTO ROSSO MIU MIU E LE MANTELLE DI BRANDON MAXWELL E MICHAEL KORS

AL CENTRO: LA CAPPA A QUADRI DI DIOR

PIU' IN ALTO: IL CAPOSPALLA CLASSICO DI CHANEL

IN APERTURA: ALTRI MODELLI AUTUNNO/INVERNO 2021


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale