Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
14 Aprile 2024

Ciampa-Piccotti: "Dopo la vittoria al LazioSound, 'Adios Nonino' e un disco in arrivo"

di Iulia Greco
Condividi
Ciampa-Piccotti: "Dopo la vittoria al LazioSound, 'Adios Nonino' e un disco in arrivo"

In questa intervista collettiva, i due giovani talenti romani ci hanno raccontato qualcosa in più sul loro rapporto con la musica, oltre a qualche sogno nel cassetto: per intanto, possiamo ascoltare la loro ultima creazione, uscita a metà gennaio 2023, come omaggio al grande musicista italo-argentino, Astor Piazzolla

Giovani, talentuosi, romani: Erica Piccotti e Gian Marco Ciampa hanno trionfato al ‘LazioSound’, nella categoria ‘I love Mozart’, dove si sono esibiti con violoncello e chitarra classica. Dopo la vittoria, il duo ha pubblicato il brano ‘Adios Nonino’: un omaggio ad AsErica_Piccotti_e_Gian_Marco_Ciampa_Foto_di_CLAUDIA_PAJEWSKI_verticale2.jpgtor Piazzolla. In questa intervista collettiva, ci hanno raccontato qualcosa in più sul loro rapporto con la musica e qualche sogno nel cassetto. Intanto, 'LazioSound' scalda i motori per la prossima edizione ed è partita la ‘call for artist’ LazioSound scouting, che offre la possibilità agli artisti under 35 del territorio di partecipare a 12 mesi di occasioni fra live, tour, formazione, confronti con i professionisti del settore e, infine, la festa di 'LazioSound', con le sue categorie e i suoi premi.

Ciampa e Piccotti, LazioSound, che per voi è stata un'esperienza vittoriosa, nasce proprio per valorizzare la musica del territorio e sul territorio: voi come artisti sentite di avere un legame con il territorio d'appartenenza?
Gian Marco Ciampa:
“Chi nasce e cresce a Roma, sicuramente ha un legame importantissimo con la propria città: un luogo che ti forma, ti ispira e ti da tantissime opportunità”.
Erica Piccotti: “Infatti, noi ci sentiamo fortunatissimi ad essere nati in uno dei luoghi più belli del mondo. E crediamo che, per chi sceglie di intraprendere un percorso artistico, essere circondati da tutto ciò che abbiamo intorno sia assolutamente un valore aggiunto”.

Con quale artista, italiano o straniero, vi piacerebbe affrontare una collaborazione?
Erica Piccotti:
“È sempre difficile fare un nome, ma sicuramente potrebbe essere interessantissima una collaborazione con un pianoforte e realizzarla con Beatrice Rana, Erica_Piccotti_e_Gian_Marco_Ciampa_Foto_di_CLAUDIA_PAJEWSKI_verticale1.jpguna delle pianiste più famose al mondo: sarebbe fantastico”.
Gian Marco Ciampa:
“Più in generale, in Italia abbiamo concertisti e talenti di fama mondiale: sarebbe sicuramente bellissimo collaborare con molti artisti”.

Avete dichiarato che ‘Adios Nonino’ è un brano che sentite nelle vostre corde, perché affine al vostro repertorio: la ‘scaletta-tipo’ di un vostro concerto qual è?
Gian Marco Ciampa:
“Nei nostri programmi, noi cerchiamo di scegliere un repertorio che possa essere gradito da un pubblico abituato ad andare a concerti di musica classica, ma allo stesso tempo anche da persone che ci si avvicinano per la prima volta a questo genere di musica”.
Erica Piccotti: “Spieghiamoci meglio: a noi piace moltissimo il legame che musica classica e musica popolare hanno avuto durante i secoli, in special modo in alcuni luoghi come la Spagna o l’America latina. Per questo motivo, cerchiamo di scegliere autori che possano unire queste due anime musicali: oltre a Piazzolla, ci piacciono moltissimo Isaac Albeniz e Manuel De Falla”.

Cosa c'è nel futuro di Ciampa-Piccotti? Continuerete a esibirvi come un ‘duo’?

Gian Marco Ciampa: “Certamente! Ognuno di noi porta avanti la sua carriera solista, ma ci piace tantissimo suonare in ‘duo’ e, durante l’anno, abbiamo molti concerti in programma, sia in Italia, sia all’estero”.
Erica Piccotti:
“Oltre agli impegni ‘live’, abbiamo poi in cantiere il progetto di una registrazione di un disco… Ma, al momento, il progetto è ancora segreto”.
Erica_Piccotti_e_Gian_Marco_Ciampa_Foto_di_CLAUDIA_PAJEWSKI.jpg

LE FOTO UTILIZZATE NEL PRESENTE SERVIZIO SONO DI CLAUDIA PAJEWSKI, CHE RINGRAZIAMO


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale