Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
28 Febbraio 2024

'Heaven' dei Boomdabash in collaborazione con gli Eiffel 65

di Emanuela Colatosti
Condividi
'Heaven' dei Boomdabash in collaborazione con gli Eiffel 65

Gli autori di hit estive come ‘Karaoke’ e ‘Tropicana’ ci fanno ballare anche d’inverno con il nuovo singolo in featuring insieme ai maestri della dance europea  

I Boomdabash hanno evidentemente deciso che, per capodanno, in Italia e anche in tutta Europa si dovrà ballare su una loro hit. Il segno del tempo che passa si vede anche da qui: presumibilmente, dall’anno prossimo saremo già abituati ad attendere un’uscita musicale ballabile, piuttosto che il classico pezzo matalizio e malinconico alla Michael Bublé. La band record d’ascolti si fa voler bene dal grande pubblico. Soprattutto d’estate, con successi come ‘Karaoke’, ‘Tropicana’ e ‘Non ti dico no’. Per questi e altri brani, assolutamente perfetti per la bella stagione, i Boomdabash hanno collezionato infatti già oltre 28 dischi di platino. Ma il 9 dicembre scorso, i ragazzi sono tornati sulle scene musicali, scaldando ulteriormente questo inverno molto poco freddo.
Ecco com’è nato ‘Heaven’, un brano figlio di due grandi passioni dei Boomdabash: l’amore per gli anni ‘80 e ’90 del secolo scorso e la Cover_Heaven_Boomdabash.jpgmusica indimenticabile di quei decenni. La traccia nasce sulla base di un sample di ‘Too much of heaven’, hit iconica degli Eiffel 65, band a cui il gruppo salentino ha voluto rendere omaggio in quanto grandi cultori del genere. Da subito hanno coinvolto nel progetto gli autori di ‘Blue’, che con entusiasmo hanno lavorato a stretto contatto insieme ai Boomdabash durante tutte le fasi della produzione. ‘Heaven’ è dunque un ‘pezzo’ nato in studio. E come ogni traccia dei Boomdabash, sembra esser frutto di una sperimentazione allegra e disimpegnata. Nel processo creativo, il quartetto ha contaminato sapientemente una hit del passato con le proprie personali influenze musicali. Ne è uscito un brano potente, in cui si ascolta e si evince senza sforzo la loro impronta, pur conservando la sua autenticità e anima originale. La versione della band salentina è meno carica di bassi, lasciando spazio a vibrazioni più alte rispetto all’originale degli Eiffel 65. Questa scelta timbrica e un testo più leggero, quasi frivolo, fanno del brano un 'pezzo fresco', che si distingue nettamente dalla ‘wave’ degli Eiffel 65. In tal modo, i Boomdabash hanno realizzato un sogno che sembravano avere da tempo: un brano che cavalcasse i beat dei migliori anni ‘80 e ‘90.

Boomdabash_winter_2022.jpg

QUI SOPRA: LA BAND SALENTINA CHE HA COLLEZIONATO 28 DISCHI DI PLATINO

AL CENTRO: LA COPERTINA DEL NUOVO BRANO

IN APERTURA: I BOOMDABASH E GLI EIFFEL 65 IN UNO SCATTO PROMOZIONALE



Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale