Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
25 Settembre 2020

'Independent Lights' vince il PIVI Mtv New Generation 2012

di Clelia Moscariello
Condividi
'Independent Lights' vince il PIVI Mtv New Generation 2012

Il PIMI,  Premio italiano per il miglior videoclip indipendente 2012 a cura del MEI (Meeting delle etichette indipendenti) è il maggior riconoscimento per i videoclip musicali in Italia. Agli All About Kane, con 'Independent lights', va il  Premio speciale PIVI (Premio italiano videoclip indipendente) - Mtv New Generation. Il gruppo biellese si racconta in un'intervista

Il “Premio speciale MTV New Generation” è dedicato ai videoclip degli artisti selezionati da MTV Italia. All'edizione di quest'anno hanno partecipato oltre 700 videoclip. Di questi, solo cinque sono stati selezionati da Mtv Italia per la premiazione finale all'interno del PIMI, il  'Premio italiano per il miglior videoclip indipendente 2012', a cura del MEI - Meeting delle etichette indipendenti (il maggior riconoscimento per i videoclip musicali in Italia). Il video di INDEPENDENT LIGHTS, realizzato con la tecnica 'Stop motion' dal regista di origine veneta Stefano Bertelli, ha convinto la giuria, presieduta dal patron del MEI, Giordano Sangiorgi, che all’unanimità ha premiato il video per originalità e creatività. 
Gli All About Kane sono 5 ragazzi di Biella (Andy alla chitarra, Eddy alla batteria, Fabry al  basso, Thom, voce e chitarra, Guido piano e chitarra) che suonano insieme dal 2008. Il nome del gruppo è stato 'rubato' da una citazione del primo film diretto da Orson Welles, “Citizen kan”, (“Quarto potere”) del  1941.
Il sound della band è un rock raffinato, stile britannico, cantato in inglese, con arrangiamenti interessanti e originali. Uno stile che punta a un mercato internazionale, tanto che il primo ep di 5 pezzi della band, 'Trails', è stato masterizzato presso gli studi londinesi di Abbey Road da Geoff e si è pregiato del valore aggiunto di un book fotografico, di un sito specifico e del videoclip del primo singolo 'Saturday Night Mask' (realizzati con la collaborazione del regista Stefano Bertelli e del fotografo Damiano Andreotti).
Molte le soddisfazioni ottenute in meno di cinque anni, dalla vittoria al SzigetFestival (2009), alla classificazione fra i finalisti dell'Heineken Jammin'Festival Contest (2010) e la vittoria nell'edizione dell'anno dopo. Un consenso di critica e pubblico che li porta a esibirsi come headliner sul second stage il nove giugno, insieme a Beady eye, Cremonini e Coldplay. La notorietà acquisita attraverso il circuito Heineken li porta all'attenzione del noto marchio di moda 'Sisley', che colpito dal loro stile, li sceglie come icone generazionali curandone il look e inserendoli nei propri progetti pubblicitari.
Nel frattempo, gli All About Kane vengono anche selezionati tra i 14 finalisti nel contest organizzato da Guinness per 'l'Arthur Guinness Day' a Dublino.
Nel settembre 2011, la band ha partecipato a vari eventi organizzati da Sisley, cui ha seguito la scelta del singolo 'Saturday Night Mask' per la pubblicità dell'evento stesso. L'ep 'Trails' è stato ristampato come 'Sisley edition'. La band ha poi partecipato al 'Jack On Tour', contest organizzato da 'Jack Daniel's' e 'Radio DeeJay'. Il 15 ottobre dello stesso anno, a Roma, la vittoria: la band accompagna gli Afterhours sulla Route 66 per un mini tour di due settimane documentato da 'Deejay TV', un tour che termina con un concerto a Los Angeles come gruppo spalla. Si arriva così al 15 aprile 2012, con la pubblicazione in versione download gratuito del singolo 'Independent lights', accompagnato da un videoclip e, due mesi dopo, all'uscita del nuovo album 'Citizen Pop', prodotto da 'La Fonderia Musicale/Ed. Cramps' e distribuito in tutta Italia da Edel. 
È indubbio, quindi, che il 2012 sia stato sicuramente un anno ricco di soddisfazioni per gli All About Kane, che abbiamo incontrato all'indomani della loro premiazione al Premio speciale MTV New Generation.

Il vostro nome nasce da una citazione del primo primo film della regia di Orson Welles, “Citizen Kane”(Quarto Potere) del 1941. Come mai? 
"Il nostro cantante Thom è stato colpito dal film e ha scelto questo nome”.

Il vostro è un progetto musicale ambizioso con sonorità intimiste, rock, britanniche e testi ricercati, vantate un' audience internazionale, qual è il vostro punto di forza?
"Innazitutto le canzoni, su cui lavoriamo parecchio anche in fase di arrangiamento.  e anche l'avere un progetto credibile, anche se cantato in inglese (paradossalmente, per il mercato italiano, questo può essere un limite)”.

Avete ricevuto numerosi premi in più occasioni. Cosa ha rappresentato per voi, questa volta, rapportarvi in un contesto musicale così importante come quello di Mtv?
"Siamo felici perché questo dimostra che anche senza avere molte risorse, sponsor e supporti particolari, abbiamo raggiunto importanti riconoscimenti, quello di MTV su tutti. Questo vuol dire che se si lavora parecchio e se si cerca di fare buona musica, i risultati possono arrivare anche per le band indipendenti”.

Independent Lights ha un testo molto significativo e poetico, “Mentre tutto dorme sotto la polvere, una sola città è rimasta continuamente illuminata a giorno. Una città Independent, un faro in un mare di oscurità ad indicare la via. Ognuno di noi deve seguire il cammino verso le Independent lights. Forse non c'è nemmeno bisogno di andare troppo lontano, a volte basta prendere coraggio e guardarsi dentro”. Pensate che la verità non è troppo lontana da noi davvero?
"La risposta si collega a quella precedente, noi stiamo lavorando con sincerità alla nostra musica, senza calcoli particolari, abbiamo preso coraggio e stiamo seguendo un percorso che spero ci porti ancora più lontano. È un po’ anche un invito a scrollarsi di dosso questa patina di vittimismo e pessimismo che caratterizza questi ultimi anni difficili".

Oltre al premio  MTV, Stefano Bertelli ha ricevuto una menzione speciale per aver curato regia, montaggio e (insieme al gruppo), soggetto. Avete contribuito all'idea del video o vi siete totalmente affidati al regista? "Dobbiamo dire sinceramente che l’ottimo risultato è frutto di una grande lavoro creativo e artistico di Stefano, quindi il merito è in gran parte suo, noi abbiamo solo lanciato alcune idee che lui ha raccolto e rielaborato in maniera molto efficace”.

Anche la pubblicità e la moda sono una forma d'arte. Avete riscosso grande interesse da parte del brand “Sisley”, che ha deciso di curare il vostro look,  inserendovi nei propri canali pubblicitari. Siete felici di questa opportunità mediatica?
"Sì, certo. Anche l’esperienza del “Sisley Independent Tour” di quest’estate è stata una buona occasione per farci conoscere e avere la conferma che ci sono molte band valide in Italia, che spesso non sono considerate a dovere”.

La premiazione all'interno del MediMex, alla Fiera del Levante di Bari, cosa ha significato per voi? 
"È stata una grande emozione che ci ha consentito anche di creare nuovi contatti utili per il nostro futuro”. 

Una definizione per il vostro ultimo album Citizen Pop?
"Secondo noi è un disco intenso, con molti spunti e riferimenti, pur essendo essenzialmente pop e adatto a chiunque abbia voglia di ascoltare canzoni”.

Independent Lights, guarda il videoclip sul sito di MTV


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale