Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
19 Giugno 2019

Alfonsina Storni: la mia casa è il mare

di Clelia Moscariello
Condividi
Alfonsina Storni: la mia casa è il mare

Quella di Alfonsina Storni è stata un'esistenza vissuta intensamente: trasfusa in versi strappati all'osservazione del quotidiano. Uno sguardo lucido, tenace, mai ipocrita. Anche di fronte alla devastazione di un male incurabile sul quale l'unica forma di controllo è, forse, il poter decidere quando lasciarsi andare alla morte. Marica Roberto riesce a ripercorrere e trasmettere, con la medesima intensità, la storia di questa poetessa argentina del '900. Un bellissimo testo che attinge alla poesia ma, più di tutto, all'anima della 'poeta' che "cercando amore facendo versi, ha perso amore facendo versi”. Il tango e le canzoni argentine si fondono nel monologo recitativo e compongono, con la scenografia  dipinta dal vivo, tutti i tasselli della vita di Alfonsina. Bello.

Tango, musica, parole, danza e scene dipinte dal vivo. Scritto diretto e interpretato da Marica Roberto. Direzione musicale Paolo Petrilli (fisarmonica) e con Miguel Fernandez (chitarra) e Paulo La Rosa (percussioni). Danza Gea Lucetti. Spettacolo presentato al Roma Fringe Festival 2013, dedicato ad Alfonsina Storni, poetessa argentina del '900, straordinaria per poesia, forza e traguardi raggiunti nel mondo machista dell'epoca.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale