Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
29 Gennaio 2020

Hamelin

di Ilaria Cordì
Condividi

Chi non ricorda la storia del Pifferaio magico di Michael Ende? Hamelin è liberamente tratto da questa famosa novella, per una messa in scena prettamente allegorica e favolistica. Il tema di fondo è quello del ricco e del povero e delle differenze sociali che li distinguono. Una sceneggiatura semplice, con una recitazione in rima, conduce lo spettatore a porsi domande riguardo all'amara condizione del mondo. Un modo di affrontare il teatro civile, di denuncia, che satiricamente pone colui che assiste a comprendere i problemi e le illusioni dei falsi idoli  – le religioni e i ‘governanti’- in un mondo nel quale il denaro sembra essere l'unica gretta risposta, la soluzione a ogni singolo problema. "Il potere risiede dove gli uomini credono che esso risieda": è questa la manipolazione delle menti che la società mira a conservare, escludendo tutti coloro che, avendo compreso l'avvenuta distorsione della verità, cercano di illuminare il prossimo. Una vicenda messa in scena con essenzialità, che tuttavia cerca di ‘pungere’ l’animo di coloro che assistono. Un’ora di denuncia, un’ora di caduta nel mondo.

Spettacolo presentato al Roma Fringe Festival 2013. Liberamente ispirato al Pifferaio Magico di M. Ende. Con Vania Lai ed Erika Manni - Voce fuori campo Giuliano Baragli - Testo e messa in scena a cura di Teatro Pantegano - Musiche dal vivo a cura di Tiziano Tarli - Allestimento scenico Francesca Baragli - Datore luci Mauro Boninfante


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale