Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
30 Settembre 2020

Incepe

di Vittorio Lussana
Condividi

È uno sguardo ironico sul tema dell’immigrazione: un equilibrio teatrale non semplice, dunque. Ed è forse questo il merito maggiore di una rappresentazione che evidenzia le contraddizioni che il nostro Paese, nei decenni passati, ha finito col trasmettere e diffondere nel resto del mondo. L’Italia è il Paese che sta “dall’altra parte del mare”, dice più volte la protagonista del monologo, molto abile nel mettere in scena l’ingenuità di tanti disperati che hanno cercato, attraverso la fuga, un riscatto da una condizione di autentica disperazione. La traccia ‘orwelliana’ viene espressa attraverso immagini e canzoni di una televisione italiana frivola e leggera fino alla superficialità. E la crisi di identità che la protagonista vive nel corso della traversata sul classico ‘barcone’ di immigrati clandestini suscita simpatia ed affetto, pur nella sua drammaticità. Interessante.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale