Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
20 Gennaio 2020

Walking notav

di Carla De Leo
Condividi

Un ragazzo di 26 anni, un giovane come tanti che, schiavo dei perbenismi e dei tabù familiari di impronta borghese, osserva la società in cui vive e sente che è giunto il momento, nella vita, di agire, di fare qualcosa di grande e di utile, di provare a cambiare il corso degli eventi imposti da un potere ‘cieco’. La rappresentazione, accompagnata dai disegni dal vivo di Petra Trombini, narra le ore precedenti ad una mobilitazione ‘No Tav’ in Val di Susa e si snoda a partire dalle emozioni, dai pensieri e dai timori del giovane protagonista (Dario Muratore) che, inesperto e, soprattutto, impaurito, con il passare delle ore e l’avvicinarsi al momento della ‘lotta’, inizia a prendere coscienza che ciò che sta vivendo non è un sogno. È realtà ma, nonostante l’aria sia tesa e densa di ansia e di preoccupazione, la voglia di disturbo, di insurrezione ideologica e il desiderio dello scontro sono più forti e crescono sempre di più. In un Paese in cui ogni forma di responsabilità è depotenziata e in una comunità che “Vuole il calore, ma si accontenta del tiepido”, il ‘neo’ militante si convince che lo scuotimento etico sia necessario. E quando finalmente arriva l’attimo della rivolta e l’adrenalina sale, la paura scompare cedendo il posto all’immagine dei partigiani: come loro, ribellandosi agognando il ‘botto’ del potere, anela riconquistare una terra defraudata, violentata e tradita. Originale e divertente. 

Compagnia Quartiatri
Autore: Dario Muratore
Attore: Dario Muratore
Graphic live: Petra Trombini 


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale