Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
29 Maggio 2022

Zitti zitti

di Giorgio Morino
Condividi
Zitti zitti

Raccontare una storia senza usare le parole
Le parole possono essere superflue nel comunicare qualcosa come un emozione, uno stato d’animo o un semplice pensiero. La gestualità e le azioni sono spesso in grado di comunicare molto più in profondità di tanti discorsi.Con questo spirito la compagnia teatrale Actores Alidos porta in scena una rappresentazione muta della vita quotidiana. Zitti zitti è uno spettacolo che si articola in un susseguirsi di scene di straordinaria quotidianità, in cui chiunque può riconoscersi, per raccontare un viaggio, l’esperienza di una vita.
Personaggio centrale della rappresentazione è un “creatore”, una figura eccentrica che agisce sulla scena costruendo le varie situazioni che poi saranno proposte sul palco: si parte dal matrimonio e alla costruzione di una famiglia, passando per l’infanzia e i capricci ad essa legati, l’adolescenza e il rapporto a volte morboso con la tecnologia, il mondo del lavoro, fino ad arrivare alla vecchiaia e alla morte.Sempre in bilico tra rappresentazione concreta della realtà e interpretazione grottesca della vita, lo spettacolo procede in un silenzio dei personaggi che racconta molto più di quanto potrebbero fare mille parole. L’’ironia, la serietà e il sentimento sono sapientemente miscelati in ogni situazione. Gli attori, recitando sempre con maschere bianche senza labbra, riescono a trasmettere le emozioni dei loro personaggi con un semplice gesto o movimento del corpo, richiamando in parte il teatro claunesco e il cinema muto di Chaplin. La maschera è uno strumento importantissimo perché, paradossalmente, consente allo spettatore di immedesimarsi completamente nel personaggio, senza bisogno che venga detto nulla.
Zitti zitti è una splendida rappresentazione della nostra vita di tutti i giorni, raccontata con un innocenza e una sincerità immediata, capace di fare breccia nel cuore di chiunque e a qualunque età. Originale e suggestivo.

Scritto e diretto da: Valeria Pilia
con: Valeria Pilia, Manuela Sanna, Manuela Ragusa, Roberta Locci


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale