Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
28 Ottobre 2020

Nell’oceano del mondo - Episode 2

di Vittorio Lussana
Condividi
Nell’oceano del mondo - Episode 2

Simpatico monologo di un giovane italiano che, navigando su internet, finisce col fare un viaggio negli Stati Uniti come ospite di una classica famiglia americana, amante del baseball, del tacchino al forno nel giorno del ringraziamento, dei ‘College party’. Fausto, il protagonista, inizialmente si trova bene, poiché la sua preparazione di liceo sembra perfettamente compatibile con una realtà socioeconomica quasi totalmente priva di sovrastrutture storico-culturali, completamente schiacciata sul modello consumista del ‘sogno americano’. Il suono del linguaggio poetico di Dante Alighieri affascina in particolar modo i nuovi amici, i quali forniscono al giovane Fausto persino l’opportunità di trovare un posto come insegnante di italiano in un college di alto livello. Ma via via che i giorni passano e la vita del giovane Fausto si radica nel nuovo ambiente, cominciano a emergere anche i difetti di un popolo, quello statunitense, che si lascia confinare in una realtà totalmente virtuale su internet e sui social network, che si autodistrugge di alcolici alle feste, che non sa o non ricorda più nulla dei sacrifici delle generazioni che li hanno preceduti per riuscire a dar loro una vita serena. Gli Stati Uniti, alla fine, dimostrano di essere un popolo estremamente contraddittorio, in cui la celebrazione del 10° anniversario per la morte del nonno di famiglia si mescola con una vita quotidiana totalmente ‘avvitata’ attorno a un materialismo ‘spicciolo’ e piuttosto ingenuo. Alla fine, gli americani stessi cominciano a comprendere il dato contenutistico della lezione morale ‘dantesca’ narrata dal giovane italiano. E, come per una forma di ‘allergia’ nei confronti della verità, anche Dante comincia a non piacere più. Così si comprende che il ruolo di insegnante era stato ‘rimediato’ al giovane italiano in base a un malinteso bisogno di integrazione socioeconomica e non in quanto reale interesse culturale del ragazzo. Il quale, posto di fronte al vuoto valoriale che predomina nei rapporti umani del modello di società targato ‘iuessei’, si ravvede e si ribella. Interessante.


nell_oceano_il_mondo1.jpg
 

Nell’oceano del mondo / Episode 2
Palco C - 14 giugno h. 20,30 - 15 giugno h. 23,30 - 17 giugno h. 22,00

Il mondo viene travolto da internet trascinando con sé le nuove generazioni in un oceano senza confini. Masse di teenagers si accalcano sul battello di un Caronte digitale che “batte coi remi chiunque s’adagia”. Fausto è il protagonista di un viaggio oltreoceano. Dialoga con i vizi che lo abitano e si diverte. Sedotto dalle persone e dalle fantasie di un intero continente: abitudini alimentari e spirituali, college party e scoperte web offerti dagli Usa fino a rivelare un’ossessione che il giovane italiano nasconde tra i versi di Dante e l’Inferno insegnato a scuola. Il progetto nasce dal desiderio di un controcanto costruttivo sulle nuove devianze che stanno cambiando  il nostro  vivere quotidiano costruendo un’altra realtà in un luogo virtuale attraverso un registro parodico di senso.

Regia e drammaturgia: Andrea Ciommiento
Attori: Enoch Marrella
Compagnia Interazione Scenica
GENERE: stund up drama comico


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale