Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
28 Ottobre 2020

Palma Spina: "Donne in crisi"

di Gaetano Massimo Macrì - gmacri@periodicoitalianomagazine.it. Twitter @gaetanomassimom
Condividi
Palma Spina: "Donne in crisi"

Come incide la crisi sulla vita delle 40enni? Palma Spina ironizza sui tagli alla spesa delle famiglie, una crisi che lei esorcizzata con le sue battute, modificando con bravura registro vocale e dialetto locale. Prendono vita, così, alcune figure femminili, come per esempio una catechista paesanotta con un fidanzato che lavora nel settore dell'hard, o una casalinga con un marito che le ha tagliato, tra le spese varie, persino il sesso. Su queste e altri personaggi si è abbattuta l'onda della crisi economica, che si trasforma in una crisi ben più profonda e diffusa, che Palma Spina evidenzia con ironia.

Palma Spina “Donne in crisi”
Palco B - 28 giugno h. 22,00 - 29 giugno h. 23,30 - 30 giugno h. 20,30

Le “Donne in crisi” sono tre 40enni disoccupate ospiti di una trasmissione in cui si parlerà di lavoro. In attesa della diretta le tre fanno amicizia e si (ci) raccontano la loro storia offrendo una tragicomica fotografia dell’Italia e degli italiani alle prese con le difficoltà economiche. C’è l’ingenua ex di Non è la Rai che rimpiange i giorni di “Please don’t go”, una catechista di paese il cui fidanzato ha trovato lavoro nel cinema hard e una casalinga alle prese con un marito che ha tagliato anche sul sesso. Con loro una solerte assistente di studio che è stata appena licenziata. Le quattro donne sono incarnate da Palma Spina, anche autrice del testo, perché dice che “dentro di lei c’è spazio per tutte”.  

Di e con: Palma Spina
Compagnia targhe alterne


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale