Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
7 Aprile 2020

Un passo in avanti nella ricerca sul cancro al seno

di Clelia Moscariello
Condividi
Un passo in  avanti nella ricerca sul cancro al seno

La mappa dei geni è ora quasi completa: ben 93 se mutati possono provocare il cancro alla mammella. Lo rivela una nuova ricerca britannica

Una ricerca sul cancro al seno, coordinata dal 'Wellcome Trust Sanger Institute' dell'università di Cambridge, è stata pubblicata sulla rivista 'Nature' e 'Nature Communications'. Sir Mike Stratton, direttore del 'Sanger Institute' di Cambridge che ha condotto lo studio ha dichiarato alla Bbc: “Ora che abbiamo questa visione di insieme del cancro al seno, è emerso che ci sono 93 di questi geni che, se mutati, trasformano una normale cellula del seno in una cellula cancerogena. Si tratta di un'informazione importante”. Lo studio ha esaminato il Dna di 560 pazienti affetti da cancro al seno, tra loro 4 uomini. Alcune mutazioni dipendono dalla familiarità con i tumori al seno, ma la maggior parte di essi resta ancora un mistero per la ricerca. Lo studio è molto importante per la produzione e la diffusione di farmaci innovativi nel prevenire il tumore alla mammella e combatterlo.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale