Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
8 Dicembre 2019

Viaggio in un incubo

2 Luglio 2013
di Gaetano Massimo Macrì

Lento e onirico, rievoca le tipiche atmosfere kafkiane (liberamente tratto da ‘Il Processo’) accompagnando lo spettatore in un viaggio assurdo, quello del protagonista, il Signor K, che lo vede coinvolto in un angoscioso processo in cui, nell’avanzare dei minuti, ognuno si sentirà ‘tirato dentro’.

Manuale (d)istruzione

2 Luglio 2013
di Vittorio Lussana
Manuale (d)istruzione

Mariantonia Capriglione giunge dalla Puglia carica di speranze e di sogni: vuole fare l’attrice e il teatro è la sua vita. S’impegna, allora, in un spasmodico ‘tour de force’ tra accademia d’arte drammatica, diete per regolare la propria conformazione fisica ‘boteriana’ ed esperienze di dura ‘gavetta’ professionale.

Riflessioni postume

2 Luglio 2013
di Vittorio Lussana

Ezio Budini si dimostra attore completo e di esperienza nel presentare questo monologo sulla morte carico di ironia e di humor ‘nero’. Il genere non è molto amato qui da noi, poiché realista e sottilmente beffardo nel descrivere comportamenti e convenzioni sociali prive di ogni effettiva razionalità.

Dietro i tuoi passi

1 Luglio 2013
di Gaetano Massimo Macrì
Dietro i tuoi passi

Storie di uomini che si sono ribellati alla mafia, fortunatamente ce ne sono, ma quella di Giuseppe Impastato possiede dei connotati tutti suoi: l’irriverenza, oltre che il coraggio dimostrato per combatterla, hanno fatto del giovane ‘Peppino’, che abitava a cento passi dalla casa del boss di Cinisi, uno dei più fulgidi oppositori di una cultura del silenzio, fertile terreno su cui ha proliferato, come la gramigna, quella organizzazione criminale che il giornalista con disprezzo definiva “una montagna di merda”.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale