Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
24 Settembre 2017

Déjà vu

23 Giugno 2014
di Vittorio Lussana
Déjà vu

Si tratta di una rappresentazione interessante, niente affatto banale, che propone due stravaganti personaggi che analizzano dall’esterno la vita di un uomo. Una vita metodica e alienata, priva di reali opportunità di elevazione, completamente immersa nella noia. Una visione dall’alto che, tuttavia, si diverte a riprodurre determinati passaggi di vita dell’individuo osservato, analizzato e ‘tipizzato’, anche attraverso un intelligente teatro dei burattini, ricorrendo al sofisticato meccanismo culturale di produrre uno spettacolo nello spettacolo.

Come del resto alla fine di un viaggio

23 Giugno 2014
di Vittorio Lussana
Come del resto alla fine di un viaggio

Eccellente monologo di Alessio Zambardi, tutto incentrato sulla filosofia del viaggio come ricerca della felicità. Gli spunti critici sembrano paradossali, ma fino a un certo punto: anche Omero, DostoevskiJ, Vonnegut e la stessa Bibbia possono essere rivisitati in base a una vera cultura del dubbio, in grado di dare nuove interpretazioni e innovativi sguardi sulla grande cultura per scoprire che essa ci impartisce sempre lezioni fondamentali sull’intera Storia dell’uomo, dalla Genesi al nazismo.

Zitti zitti

23 Giugno 2014
di Giorgio Morino
Zitti zitti

Raccontare una storia senza usare le parole
Le parole possono essere superflue nel comunicare qualcosa come un emozione, uno stato d’animo o un semplice pensiero. La gestualità e le azioni sono spesso in grado di comunicare molto più in profondità di tanti discorsi.

È truoppo amara sta terra duci: commedia noir

23 Giugno 2014
di Serena Di Giovanni
È truoppo amara sta terra duci: commedia noir

Due donne. Stesse origini (sicule), stesso viaggio. Eppure, così diverse nel descrivere la loro terra di appartenenza, così distanti nel percepirne i valori. Almeno apparentemente. “Troppo amara sta terra duci: commedia noir” racconta, in chiave ironica, il conflitto dicotomico che esiste nell’amare e, allo stesso tempo, odiare la propria terra di appartenenza.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale