Il mensile di informazione e approfondimento che
intende riunire culturalmente il nostro Paese nel pieno rispetto
di tutte le sue tradizioni, vocazioni e ispirazioni ideologiche e politiche.
diretto da Vittorio Lussana
Area Riservata
24 Novembre 2017

Palma Spina: "Donne in crisi"

29 Giugno 2015
di Gaetano Massimo Macrì - gmacri@periodicoitalianomagazine.it. Twitter @gaetanomassimom
Palma Spina: "Donne in crisi"

Come incide la crisi sulla vita delle 40enni? Palma Spina ironizza sui tagli alla spesa delle famiglie, una crisi che lei esorcizzata con le sue battute, modificando con bravura registro vocale e dialetto locale. Prendono vita, così, alcune figure femminili, come per esempio una catechista paesanotta con un fidanzato che lavora nel settore dell'hard, o una casalinga con un marito che le ha tagliato, tra le spese varie, persino il sesso.

Ippolita Baldini: "Mia madre è una marchesa"

29 Giugno 2015
di Gaetano Massimo Macrì - gmacri@periodicoitalianomagazine.it. Twitter @gaetanomassimom
Ippolita Baldini: "Mia madre è una marchesa"

Due mondi diversi destinati a non incontrarsi, fanno da sfondo a questo spettacolo di e su Ippolita Baldini (che prende spunto dal fatto di avere una madre marchesa). Una ragazza di nobili origini si fa strada negli ambienti del teatro. È un'artista, segue regole che il suo 'pedigree' non tollererebbe.

Bignè: l’amore è Cechov

26 Giugno 2015
di Carla De Leo – cdeleo@periodicoitalianomagazine.it
Bignè: l’amore è Cechov

Vero protagonista di questo spettacolo grottesco e irriverente è il concetto di umana stupidità, eccentricamente simboleggiato da torte di bignè, dove il bignè è vuoto e quindi insapore e insipido. Tre personaggi si agitano sulla scena, assumendo pose statuarie o caricaturali, muovendosi come automi o burattini capricciosi e privi di personalità.

L’orda oliva

26 Giugno 2015
di Carla De Leo - cdeleo@periodicoitalianomagazine.it
L’orda oliva

Partire è un po’ morire. Partire è, in primis, uno stato mentale. Un desiderio di libertà, una speranza, una voglia o una necessità di evasione,  il miraggio di una vita nuova e l’illusione della fortuna, del riscatto e di una seconda occasione. È da queste premesse che nasce lo spettacolo ‘L’orda oliva’: un tentativo di raccontare, attraverso la descrizione del viaggio dei clandestini italiani che illegalmente raggiungevano le coste americane, la condizione che accomuna tutti i disperati che lasciano la loro terra alla volta di un Paese straniero.


Periodico Italiano Magazine - Direttore responsabile Vittorio Lussana.
Registrata presso il Registro Stampa del Tribunale di Milano, n. 345, il 9.06.2010.
EDITORE: Compact edizioni divisione di Phoenix associazione culturale